Perché sentiamo il bisogno di mentire?

Molto spesso mi viene chiesto “perchè le persone dicono bugie?”. A questa domanda in verità non c’è una risposta vera e propria, ma è possibile risalire alla causa che ci porta a mentire in un determinato momento. Come prima cosa diamo un significato alla parola bugia: mentire è una tecnica di manipolazione che serve ad influenzare e controllare comportamenti e pensieri di altre persone. La menzogna è spontanea, raramente è strutturata e viene detta senza neanche averci pensato, nella maggior parte dei casi.

Possiamo suddividere le bugie in alcune categorie, o meglio definiamole situazioni in cui mentiamo che sono:

•Per evitare una pena

•per cercare accettazione

•evitare conflitti

•per il potere.

Mentire per evitare pene:

Questa è la prima tipologia di bugie che impariamo sin da piccoli, usiamo questa menzogna per evitare il dolore di una punizione inflitta dai nostri genitori. Questa tipologia di menzogna ce la porteremo dietro fino ad usarla con il nostro partner per paura di perderlo.

Mentire per cercare di essere accettati:

Questa sicuramente è la tipologia di menzogna più diffusa nella società odierna, viene usata per cercare di dare un impressione positiva di noi stessi e sentirsi accettati dalla società. Caratterizza principalmente una personalità narcisista che sente il bisogno di creare un immagine meravigliosa di se stesso per evitare la sua reale immagine che secondo lui non è all’altezza. Oltre ad ingannare gli altri, questa menzogna, viene utilizzata anche per indursi un auto-inganno così da credere che quella sia la propria vera immagine e permettere di adattarsi a quel tipo di falsa immagine.

Mentire per il potere: 

Sappiamo quanto è importante il potere nella società odierna, ognuno di noi gioca a chi ha più potere: che sia economico, politico o di qualsiasi altra entità. Nella maggior parte delle situazioni, in una conversazione/relazione, la persona che gode di meno potere è più facile che menta per far si che soddisfi il suo bisogno di potere sull’altra persona e ottenere ciò che desidera ottenere da quella conversazione.

Mentire per evitare i conflitti: 

Questa tipologia caratterizza soprattutto le coppie, perchè è veramente raro che due persone riescano a parlare e ragionare di ogni questione con calma e tranquillità, quindi per questo ricorriamo nella menzogna per far si che non scoppi un litigio, diciamo che in base alla tipologia di bugia, che può essere irrilevante o grave, può essere bene o male accettata e ammessa.

Detto ciò mi viene da dire che mentire in alcune situazioni è un modo per evitare dei crolli emotivi, per evitare che le altre persone ci manipolino i pensieri, ciò non vuol dire che sia giusto e corretto nei confronti delle altre persone e nei nostri confronti, perché spesso ci raccontiamo menzogne da soli, quindi dovremmo riuscire ad essere consapevoli dell’entità della bugia, della situazione in cui la diciamo e la motivazione di questo atto per poter riuscire a risolvere la situazione con la sincerità e il più tempestivamente possibile, che può solo che permetterci di essere liberi da ansie e preoccupazione che nascerebbero dopo una menzognaper la paura di essere scoperti.

Di Manuele Battistini • Educatore sociale • Consulente in Psicobiologia •

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *