La fiducia in amore

Nella maggior parte dei casi sono le affermazioni come: “Hai tradito la mia fiducia!” o “come potrò ma fidarmi di te nuovamente, dopo ciò che hai fatto” ad emettere la sentenza di fine alla relazione amorosa ciò perchè queste tipologie di frasi, solitamente, scatenano comportamenti di chiusura, rabbia e risentimento.

Ma per noi che cos’è la Fiducia?

Non ci rendiamo conto che in verità, nella maggior parte dei casi, quando sentiamo di aver fiducia in una persona è perché quella persona ci tratta esattamente nel modo in cui noi desideriamo essere trattati, in sostanza ci fidiamo di chi soddisfa le nostre aspettative. Invece nel caso contrario la persona su cui ci siamo creati delle aspettative, ci rifiuta o, semplicemente, non soddisfa le nostre aspettative noi proveremo sfiducia nei suoi confronti. Ciò succede perché? Perché la fiducia, in questo caso, non è dentro di noi ma dipende dall’esterno!

Quindi possiamo dire che non stiamo parlando di fiducia reale ma di qualcosa di immaginario, FIDUCIA IMMAGINARIA!. In pratica la fiducia immaginaria che riponiamo nell’altra persona non dipende da quanto noi conosciamo nel profondo e realmente l’altra persona ma dipende da il soddisfacimento delle nostre aspettative da parte di esso.

Cos’è, invece, la fiducia reale?

E’ un sentimento basato sull’esperienza interiore e profonda di ognuno di noi. In sostanza vuol dire che la reale fiducia è la capacità di fare una lettura della realtà in maniera corretta. Ciò non vuol dire che non proveremo più sfiducia, ma che saremo capaci di avere un chiaro quadro della situazione in cui ci troviamo così da poter comprendere dettagli e reagire nella corretta maniera, senza basarci solamente sulle nostre aspettative, create dalla nostra immaginazione, essendo consapevoli che non tutto può andare secondo i nostri “piani”. Spesse volte ci facciamo condizionare da ciò che immaginiamo e non sempre coincide con la reale situazione che stiamo affrontando, nel caso di una relazione: presi dal pensiero e dalla paura di essere traditi dal partner ci convinciamo che sia così e molte situazioni potranno essere lette per ciò che in realtà non sono e di conseguenza creare una sfiducia che poi peggiora nel tempo e deteriora la relazione, invece se abbiamo una chiara e consapevole capacità di lettura della realtà ciò non accade e di conseguenza ci permette di conoscere alcuni aspetti più profondi dell’altra persona che accecati dalle nostre convinzioni immaginarie non ci fanno notare. Ovviamente con ciò non voglio dire di avere “prosciutti davanti agli occhi” ma di essere capaci nel BENE e NEL MALE di leggere chiaramente ciò che è la realtà e mettere da parte l’immaginazione.

Come possiamo passare alla comprensione della reale fiducia?

Come primo punto verso il sentimento della reale fiducia, dovrai essere capace di fidarti di te stesso. Poi sarà utile sfruttare tutte quelle situazioni che mettono in discussione le tue aspettative e da lì cominciare a guardare le situazioni e la vita da diversi punti di vista cercando la realtà della situazione. Sarà molto difficile ma con determinazione e voglia di cambiare capirai che non è un disastro se le cose non vanno come ti aspettavi e che ad ogni “male” c’è sempre una soluzione.

Di Manuele Battistini • Educatore sociale • Consulente in Psicobiologia •

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *